Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Qual è il tipo di prato più resistente

Chi ha una casa o una villa a pian terreno, con un ampio giardino, di norma è molto attento a curare il prato considerando che il manto erboso può subire effetti negativi legati non solo al clima, ma anche alle stesse condizioni e caratteristiche del terreno.

Ma detto questo, qual è il tipo di prato più resistente? Ebbene, a tal fine occorre scegliere la varietà di erba che risulta essere più adatta per le nostre esigenze, e per questo occorre scegliere opportunamente i semi per l’erba da giardino anche in ragione della zona climatica di appartenenza.

Per esempio, se l’interesse per il prato risulta essere legato solo ed esclusivamente ad aspetti di natura estetica ed ornamentale, allora si possono scegliere varietà di erba  meno resistenti, mentre diverso è il discorso legato ad un giardino da vivere, ovverosia da sfruttare al massimo magari perchè in famiglia ci sono dei bambini e di conseguenza molto spesso vorranno giocare all’aria aperta.

Ed allora, come prato ornamentale si può ad esempio scegliere per il manto erboso la Festuca Rubra che è una pianta microterme, e che permette di avere un prato non solo molto compatto, ma anche uniforme e dai ciuffi molto fini. In alternativa alla Festuca Rubra si può utilizzare la Festuca Arundinacea che appartiene sempre alla famiglia delle Poaceae, ma che garantisce per il manto erboso una tessitura più grossa. 

Per un prato verde a prova di calpestio e di frequenti passaggi, invece, una specie di erba resistente per realizzare il manto erboso è rappresentata dalla Paspalum che permette di realizzare tappeti di erba consistente e duratura. Non a caso la Paspalum è il tipo di erba maggiormente utilizzato per la creazione di campi da golf grazie anche al fatto che è molto resistente alle temperature molto calde ed anche molto fredde. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *